Elio Calabrese

Chimico

Nato a Carmaino (LE) il 29.03.1951

Attività professionale

Laureato in Chimica e Specializzazione in Tossicologia Forense conseguiti presso ’Università degli Studi di Pavia

Master di II liv. in Management Pubblico ed e-government conseguito presso l’Università degli Studi di LECCE

QUALIFICA DI AUDITOR AMBIENTALE ESPERTO DI SETTORE PER LA REVISIONE DEI SISTEMI DI GESTIONE AMBIENTALE, rilasciata da FITA Confindustria (corso di 40 ore)

QUALIFICA DI PROGETTISTA DI SISTEMI DI QUALITÀ, rilasciata da FITA Confindustria (corso di 40 ore)

QUALIFICA di VALUTATORE DI SISTEMI DI GESTIONE QUALITÀ, RICONOSCIUTO DA CEPAS – Auditor/Responsabile Gruppo di Audit (UNI EN ISO 19011:2003 – corso di 40 ore).

2019 a tutt’oggi: Rappresentante della Provincia di Taranto nell’Osservatorio permanente per il monitoraggio dell’attuazione del Piano ambientale dell’ex ILVA di Taranto istituito al Ministero dell’Ambiente;

2012 a tutt’oggi: Componente del Comitato Settoriale di Accreditamento Laboratori di prova di ACCREDIA – Roma

 

Esperienza Ordinistica

Presidente dell’Ordine dei Chimici di Lecce e Brindisi dal 1997 al 2001

Consigliere del Consiglio Nazionale dei Chimici dal 2001 al 2015

 

Esperienze

1980-1985: Consigliere Comunale del Comune di Carmiano (Lecce)

1981-1987: Componente del Comitato di Gestione della USL LE/3 di Copertino (LE)

1996-2002: Componente del Consiglio dei Sanitari della AUSL BR/1, Brindisi.

1998: Componente del Comitato Tecnico incaricato dagli Assessorati Regionali alla Sanità ed all’Ambiente di redigere il d.d.l. sull’istituzione dell’ARPA Puglia

1999: Componente della Commissione tecnica costituita da rappresentanti del Ministero dell’Ambiente, dell’Agenzia Nazionale per la Protezione Ambientale (ANPA), del CNR, dell’ Istituto Superiore di Sanità, della Stazione Sperimentale dei Combustibili, per la indagine comparata sull’utilizzo dei combustibili “Orimulsion”, Carbone  e Olio combustibile presso la Centrale Termoelettrica Enel Federico II (Cerano, Brindisi).

2000: Inserito nel Registro degli Ispettori e Osservatori dell’Organismo di Riconoscimento dei Laboratori dell’Istituto Superiore di Sanità preposti al controllo ufficiale dei prodotti alimentari, istituito a seguito del D.M.12 maggio 1999 presso l’Istituto Superiore di Sanità;

2002: Nominato, con Decreto del Ministro della Salute, componente della Commissione per la vigilanza ed il controllo sul doping e per la tutela nelle attività sportive istituita presso il Ministero della Salute ai sensi della legge n. 376/2000;

2002-2004: Componente del Consiglio Direttivo dell’Unione Italiana Chimici Igienisti

1995-2010: Direttore dei Dipartimenti Provinciali di LE, BR e TA di ARPA Puglia – Responsabile della Rete Laboratori di e Responsabile della Qualità di ARPA Puglia.

2003-2011: Rappresentante di ARPA Puglia in seno al Consiglio Federale delle Agenzie ISPRA – ARPA – APPA nella Rete dei Referenti Accreditamento e Certificazione e per il supporto a ISPRA per l’organizzazione dei Circuiti di Interconfronto (ex GTP – Gruppo Tecnico Permanente)

2010-2012: Componente del Comitato di Indirizzo e Garanzia e Componente della Commissione d’Appello di ACCREDIA – Ente Unico Italiano di Accreditamento

Esperienze EPAP

Membro del Consiglio di Indirizzo Generale di EPAP dal 2015 ad oggi